In aggiunta ai vantaggi fiscali, il welfare aziendale rappresenta per le imprese, soprattutto per quelle medie e grandi, una modalità essenziale per attrarre capitale umano di valore e favorire il mantenimento di valide risorse. Lo afferma Nicola Paronzini in un articolo pubblicato su “We Wealth”.

Abbiamo ottenuto il Certificato del Sistema di Gestione per la Qualità ISO 9001:2015 per l’erogazione di servizi di assistenza tecnica, medica e legale per compagnie assicurative per il settore travel e per l’organizzazione di eventi.

Nel mese di febbraio 2021, oltre 5,6 milioni di utenti hanno cercato voli per raggiungere l’Italia, 641,9 mila in più rispetto al mese di gennaio.
Sono soprattutto gli italiani ad aver contribuito alla crescita (per il 36%), insieme a spagnoli (14%), tedeschi (10%) e inglesi (10%).

La non autosufficienza rappresenta uno dei principali rischi del processo di invecchiamento della popolazione italiana ed europea. A tal proposito, la Commissione europea ha recentemente pubblicato il Libro Verde sull’invecchiamento.

Permessi, voucher e test sierologici: il welfare aziendale virtuoso è stato premiato dalla Lombardia. Dal supporto psicologico gratuito alle sale riunioni a disposizione dei figli dei dipendenti: molte realtà hanno attuato azioni straordinarie per il proprio personale durante l’emergenza sanitaria.

Il Covid Travel Pass digitale dell’International Air Transport Association (IATA) dovrebbe partire da marzo. Il documento attesterà che il passeggero è stato sottoposto ai test Covid-19 o è stato vaccinato. È una misura indispensabile per riprendere a viaggiare in aereo.

La pandemia ha portato con sé non solo la malattia ma anche la crisi economica. Sommando questi due aspetti, chi perde un proprio caro può avere difficoltà a sostenere le spese del funerale. Secondo il MioFunerale.it il costo medio di un funerale in Italia va dai 1.700 euro per una cerimonia base, fino ai 3.400 euro per un rito completo.

Le persone al centro nell’IOT del futuro. Ne parla Marta Abbà in un articolo pubblicato da Zerounoweb. Finora l’utilizzo dell’IoT combinato con l’AI nelle metropoli è stato “technology driven”, le esigenze delle persone sono rimaste in secondo piano ma la pandemia ci dà l’occasione per ripensare un nuovo paradigma che generi di servizi legati al reale benessere dei cittadini.

Nel 2021 il welfare in azienda assumerà un ruolo centrale tanto che i provider potranno svolgere con rinnovata attenzione il loro servizio di partnership con le direzioni Hr delle aziende. Fortune Italia ha recentemente intervistato a proposito Stefania Rausa, Direttore Marketing e Comunicazione di Edenred, la società francese che controlla Easy Welfare, il leader di mercato tra i provider che operano in Italia.

Secondo un nuovo studio globale di hotels.com spontaneità, voglia di coccole e flessibilità caratterizzeranno i viaggi quest’anno.
Il 38% degli intervistati rivela che direbbe “sì” a viaggi last minute, il 30% dichiara che farebbe anche un viaggio a lungo raggio solo per pochi giorni, mentre il 20% non farebbe progetti a favore di una vacanza spontanea al massimo.