Articoli

Niente sarà più come prima. Lo afferma “Rethinking tourism”, il rapporto pubblicato dall’agenzia di comunicazione e marketing I SAY di Roma: «dopo quasi dieci anni di crescita ininterrotta, il travel & tourism si è trovato a fronteggiare la crisi più grave di sempre.

Nella stagione estiva 2021 che sta volgendo al termine i risultati superano le attese.
Trainano la domanda gli italiani, ma si registra un ritorno degli stranieri. Tra giugno e agosto il sistema ricettivo italiano ha registrato l’arrivo di oltre 33 milioni di turisti per 140 milioni di pernottamenti, in crescita del 21% sul 2020.

Slow Food e Airbnb hanno deciso di lavorare insieme per offrire esperienze di impatto sociale create da organizzazioni no-profit che mettono in contatto i viaggiatori con la loro causa.

La Puglia è una regione in fermento dal punto di vista alberghiero e una piazza sulla quale molti gruppi internazionali stanno investendo.

Il turismo sta pian piano ripartendo, ma c’è un segmento che lo farà prima degli altri: il lusso.

Il settore nautico rivendica il suo ruolo di motore economico delle Isole Baleari in generale e di Maiorca in particolare

In questi giorni i vari paesi stanno varando le proprie strategie per aprire i propri confini nazionali.

La Giunta regionale del Lazio ha varato una misura da 10 milioni di euro per favorire l’arrivo e la permanenza dei turisti e rendere più competitivo il territorio

Francesc Colomer, a capo della Segreteria Autonoma del Turismo della Generalitat Valenciana, è stato intervistato in occasione della fiera del turismo Fitur 2021. Per Colomer dopo la pandemia il turismo “abbraccerà la vita” e

Dopo mesi di lockdown e restrizioni, il Regno Unito sta rientrando pian pano alla normalità; la riapertura di pub, ristoranti, palestre e parrucchieri ha riportato entusiasmo e vitalità nel popolo britannico e ha riacceso la speranza di un ritorno ad una vita normale.